Legge regionale 2 dicembre 1998, n. 42


LEGGE REGIONALE n.42 del 2 Dicembre 1998

Date di vigenza

10/12/1998 entrata in vigore

Documento vigente

Regione Umbria
LEGGE REGIONALE 2 Dicembre 1998 , n. 42
Modificazione della L.R. 18 aprile 1997, n. 14 - Norme sull'amministrazione e valorizzazione del patrimonio immobiliare regionale e delle aziende sanitarie locali - ed autorizzazione all'acquisto dell'immobile denominato "Palazzo Cesaroni" in Perugia.
Pubblicazione: Bollettino Ufficiale n. 73 del 09/12/1998

Il Consiglio regionale ha approvato. Il Commissario del Governo ha apposto il visto. Il Presidente della Giunta regionale promulga la seguente legge:

ARTICOLO 1

Modificazione alla L.R. 18 aprile 1997, n. 14 , concernente il patrimonio immobiliare regionale e delle aziende sanitarie.

1. Nell' articolo 10, comma 1, della L.R. 18 aprile 1997, n. 14 , dopo la parola " asseverata ", sono soppresse le parole: " previa verifica di congruità da parte dell'Ufficio tecnico erariale ".

ARTICOLO 2

Autorizzazione all'acquisto dell'immobile "Palazzo Cesaroni"

1. La Giunta regionale è autorizzata ad acquistare l'immobile denominato " Palazzo Cesaroni" in Perugia, da destinare a sede del Consiglio regionale e dei suoi uffici.

ARTICOLO 3

Norma finanziaria

1. Per l'acquisto del bene immobile di cui all' art. 2 , è autorizzata, per l'anno 1998, in termini di competenza e di cassa, la spesa complessiva di Lire 26.000.000.000 da iscrivere in aumento del cap. 6500/voce 1900 della spesa del bilancio preventivo regionale 1998.

2. Al finanziamento della spesa di ci al comma 1 , si fa fronte mediante incremento, di pari importo, del mutuo a pareggio iscritto al cap. 3200 della parte entrata del corrente bilancio di previsione.

3. Al comma 1, dell'articolo 12 della L.R. 2 giugno 1998, n. 17 , sono apportate le seguenti modificazioni:
 

a) l'importo di Lire " 45.627.400.000 " è sostituito dall'importo di Lire " 71.627.400.000 ";

b) gli importi di Lire " 400.000.000 " e Lire " 4.500.000.000 " sono sostituiti rispettivamente da Lire " 600.000.000 " e da Lire " 7.000.000.000 ".

4. Alla tabella " Q", allegata alla legge regionale di bilancio 2 giugno 1998, n. 17, l'importo di L. " 1.911.000.000 " indicato in corrispondenza del Cap. 6500/Voce 1900 è elevato a L. " 27.911.000.000 ".

5. Al bilancio dell'esercizio in corso sono apportate le seguenti variazioni sia in termini di competenza che di cassa:

a) PARTE ENTRATA
 
In aumento
 
Cap. 3200: Mutui passivi L. 26.000.000.000

b) PARTE SPESA
 
In aumento
 
Cap. 6500: Spese di acquisto, costruzione, sistemazione, adattamento e manutenzione straordinaria di beni immobili regionali.Voce 1900 L. 26.000.000.000.


La presente legge è dichiarata urgente ai sensi dell' art. 127 della Costituzione e dell' art. 69, comma 2, dello statuto regionale ed entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione.

La presente legge regionale sarà pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione. È fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Regione dell'Umbria.

Perugia, 2 dicembre 1998

Bracalente