Legge regionale 21 dicembre 2022, n. 17


LEGGE REGIONALE n.17 del 21 dicembre 2022

Date di vigenza

01/01/2023 entrata in vigore mostra documento vigente dal 01/01/2023
10/08/2023 modifica mostra documento vigente dal 10/08/2023
30/12/2023 modifica mostra documento vigente dal 30/12/2023

Documento vigente

REGIONE UMBRIA
LEGGE REGIONALE 21 dicembre 2022 , n. 17 .
Disposizioni per la formazione del Bilancio di previsione 2023-2025 della Regione Umbria (Legge di stabilità regionale 2023).
Pubblicazione: Bollettino Ufficiale n. 68, S.o. n. 1 del 28/12/2022

L'Assemblea legislativa ha approvato. La Presidente della Giunta regionale promulga la seguente legge:

Art. 1

(Finalità)

1. La Regione con la presente legge provvede, per il periodo 2023-2025, alla regolazione annuale delle grandezze previste dalla legislazione regionale vigente al fine di adeguare gli effetti finanziari agli obiettivi, nel rispetto della programmazione economico - finanziaria regionale.

2. Per il triennio 2023-2025 è autorizzato il rifinanziamento delle leggi regionali di spesa di cui alla allegata Tabella A) "Rifinanziamento delle leggi di spesa regionali con esclusione delle spese obbligatorie e delle spese continuative ai sensi della lettera b) del paragrafo 7 del principio contabile applicato concernente la programmazione di bilancio (Allegato n. 4/1 al decreto legislativo 118/2011 )" e dell' articolo 27, comma 2, lettera b) della legge regionale 28 febbraio 2000, n. 13 (Disciplina generale della programmazione, del bilancio, dell'ordinamento contabile e dei controlli interni della Regione dell'Umbria).

3. Per ciascuno degli anni 2023, 2024 e 2025, gli importi da iscrivere in bilancio in relazione alle autorizzazioni di spesa a carattere pluriennale sono rideterminati per le leggi regionali elencate nella allegata Tabella B), nelle misure ivi indicate, ai sensi della lettera d) del paragrafo 7 del principio contabile applicato concernente la programmazione di bilancio (Allegato n. 4/1 al decreto legislativo 118/2011 ) e dell' articolo 27, comma 2, lettera d) della l.r. 13/2000 .

Art. 2

(Diritti annuali di cui all' articolo 29 della legge regionale 22 dicembre 2008, n. 22 )

1. A decorrere dall'anno 2023 l'importo unitario dei diritti annuali di cui all'articolo 29, commi 1 e 2, della legge regionale 22 dicembre 2008, n. 22 (Norme per la ricerca, la coltivazione e l'utilizzo delle acque minerali naturali, di sorgente e termali), è stabilito, rispettivamente, in misura di euro 60,00 per ogni ettaro o frazione di ettaro di area accordata in permesso o in concessione, e in misura di euro 1,20 per ogni metro cubo o frazione di metro cubo di acqua minerale o di sorgente imbottigliata o comunque utilizzata, nel processo di confezionamento di acque o bibite analcoliche imbottigliate.

Art. 3

(Servizio sanitario regionale - risorse aggiuntive)

[ 1. ] [4]

1. Per il finanziamento degli indennizzi a favore dei soggetti di cui alla legge 25 febbraio 1992, n. 210 (Indennizzo a favore dei soggetti danneggiati da complicanze di tipo irreversibile a causa di vaccinazioni obbligatorie, trasfusioni e somministrazioni di emoderivati), è autorizzata la spesa di euro   [ ... ] [6]   2.000.000,00 per ciascuno degli anni 2023-2024 e di euro 1.500.000,00 per l?anno 2025[7]  . [5]

[ 2. ] [8]

2. La copertura finanziaria della spesa di cui al comma 1 è assicurata dalle risorse regionali stanziate negli esercizi 2023, 2024 e 2025 alla Missione 13 'Tutela della salute', Programma 07 'Ulteriori spese in materia sanitaria', Titolo 1 del Bilancio regionale di previsione 2023-2025. [9]

3. Per gli anni successivi, l'entità del finanziamento di cui al comma 1 è determinata annualmente con la legge di bilancio regionale ai sensi dell' articolo 38, comma 1 del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118 (Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 5 maggio 2009, n. 42 ).

Art. 4

(Contributo ordinario all'Associazione Laboratorio di diagnostica di Spoleto)

1. La Regione, in coerenza con gli articoli 10 e 11 dello Statuto regionale , attribuisce un contributo annuale a favore dell'Associazione Laboratorio di diagnostica di Spoleto, riconoscendone il ruolo che la stessa svolge a livello locale e nazionale per la conservazione dei beni culturali, mediante attività scientifiche di analisi e monitoraggio finalizzate anche alla prevenzione.

[ 2. ] [10]

2. Per l'attuazione di quanto previsto al comma 1 è autorizzata la spesa di euro 100.000,00 per l'anno 2023 e di euro 70.000,00 per ciascuno degli anni 2024 e 2025 alla Missione 05 'Tutela e valorizzazione dei beni e attività culturali', Programma 02 'Attività culturali e interventi diversi nel settore culturale', Titolo 1 del Bilancio di previsione regionale 2023-2025. [11]

3. Per gli anni successivi, l'entità della spesa di cui al comma 2 è stabilita annualmente con legge di bilancio, ai sensi dell' articolo 38, comma 1, del d.lgs. 118/2011 .

Art. 5

(Sostegno agli investimenti per l'impiantistica sportiva del Comune di Perugia)

1. La Regione Umbria interviene a titolo di cofinanziamento degli interventi del Comune di Perugia finalizzati ai lavori di adeguamento e ristrutturazione del Palazzetto dello Sport Palabarton (ex Giuseppe Evangelisti) per l'importo massimo di euro 1.000.000,00.

2. Per l'attuazione di quanto previsto al comma 1 , è autorizzata nell'esercizio finanziario 2023 la spesa di euro 1.000.000,00 alla Missione 06 "Politiche giovanili, sport e tempo libero", Programma 01 "Sport e tempo libero", Titolo 2 del Bilancio di previsione 2023-2025.

Art. 6

(Ulteriori modificazioni alla legge regionale 23 dicembre 2011, n. 18 )

1. All' articolo 64, comma 3 della legge regionale 23 dicembre 2011, n. 18 (Riforma del sistema amministrativo regionale e delle autonomie locali e istituzione dell'Agenzia forestale regionale. Conseguenti modifiche normative), le parole: " con oneri a carico del bilancio della gestione straordinaria delle comunità montane in liquidazione " sono sostituite dalle seguenti: " con oneri a cui si fa fronte con gli stanziamenti di cui all' articolo 4 della legge regionale 28 dicembre 2017, n. 18 (Disposizioni per la formazione del bilancio di previsione 2018-2020 della Regione Umbria (Legge di stabilità regionale 2018)) ".

2. All' articolo 64, comma 9-bis della l.r. 18/2011 , le parole: " I relativi oneri sono a carico del bilancio della gestione straordinaria delle comunità montane in liquidazione. " sono sostituite dalle seguenti: " Ai relativi oneri si fa fronte con gli stanziamenti di cui all' articolo 4 della l.r. 18/2017 . ".

Art. 7

(Modificazioni alla legge regionale 25 luglio 2022, n. 11 )

1. All' articolo 3, della legge regionale 25 luglio 2022, n. 11 (Sostegno alle associazioni combattentistiche e d'arma e delle associazioni delle forze dell'ordine), il comma 1 è sostituito dal seguente:
 
" 1. Per l'attuazione della presente legge è autorizzata, per ciascuno degli esercizi finanziari 2023, 2024 e 2025, la spesa di euro 20.000,00 alla Missione 05 "Tutela e valorizzazione dei beni e delle attività culturali" , Programma 02 "Attività culturali e interventi diversi nel settore culturale" , Titolo 1 del Bilancio regionale di previsione 2023-2025. ".

Art. 8

(Modificazioni alla legge regionale 25 luglio 2022, n. 12 )

1. All' articolo 5, della legge regionale 25 luglio 2022, n. 12 (Istituzione dell'Osservatorio regionale sul welfare aziendale e istituzione della giornata regionale del welfare aziendale), il comma 2 è sostituito dal seguente:
 
" 2. Dal 2023, la copertura finanziaria della spesa di cui al comma 1 è assicurata nell'ambito delle risorse finanziarie previste a titolo di trasferimento per le spese di funzionamento dell'Assemblea legislativa, alla Missione 01, Programma 01, Titolo 1 del Bilancio regionale di previsione 2023-2025. ".

Art. 9

(Copertura finanziaria)

1. Agli oneri conseguenti alle autorizzazioni di spesa contenute nella presente legge, l'Amministrazione regionale fa fronte con le risorse indicate nel Bilancio di previsione 2023-2025 - Stato di previsione dell'entrata, nel rispetto delle destinazioni definite dallo Stato di previsione della spesa.

Art. 10

(Disposizione sull'efficacia)

1. Le disposizioni di cui alla presente legge si applicano a decorrere dal 1 gennaio 2023.


La presente legge regionale sarà pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione. È fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Regione Umbria.

Perugia, 21 dicembre 2022

TESEI