Date di vigenza

05/12/1974 entrata in vigore mostra documento vigente dal 05/12/1974
10/02/1977 modifica mostra documento vigente dal 10/02/1977

Documento vigente

Regione Umbria
LEGGE REGIONALE 14 Novembre 1974 ,n. 58
Autorizzazione all' Ente di sviluppo nell' Umbria a contrarre un mutuo di lire 1.500 milioni per l' esecuzione ed il completamento delle opere di miglioramento fondiario ammesse ai contributi statali e comunitari.
Pubblicazione: Bollettino Ufficiale n. 39 del 20/11/1974

Il Consiglio regionale ha approvato. Il Commissario del Governo ha apposto il visto. Il Presidente della Giunta regionale promulga la seguente legge:

ARTICOLO 1

1. Al fine di assicurare la copertura dei maggiori costi per l' esecuzione ed il completamento delle opere di miglioramento fondiario ammesse ai contributi statali e comunitari, l' Ente di sviluppo nell' Umbria è autorizzato a contrarre un mutuo di nette lire 1.500 milioni, da ammortizzare in un periodo massimo di trent' anni e ad un tasso non superiore al 13 per cento.

2. La rata di ammortamento del mutuo è a diretto e totale carico della Regione e sarà specificamente vincolata in bilancio a favore dell' istituto mutuante.

[ 3. ] [3]

ARTICOLO 2

1. In attesa del perfezionamento del mutuo, l' Ente di sviluppo nell' Umbria è autorizzato a chiedere ad un istituto di credito anticipazioni di somme da estinguere al momento della erogazione del mutuo.

2. I relativi oneri, fino all' importo massimo di lire 70 milioni, sono a carico della Regione.

ARTICOLO 3

1. La spesa per l' ammortamento del mutuo, calcolata a rate costanti annue di lire 213.550.000, sarà imputata al cap. 471 " Rate ammortamento mutui passivi" dei bilanci degli esercizi dal 1975 al 2004.

[ 2. ] [4]

3. Esso sarà imputato al cap. 472 " Spese per fideiussioni a garanzia dell' ammortamento dei mutui" del bilancio regionale per gli esercizi dal 1975 al 2004.

4. La spesa relativa al prefinanziamento di cui al precedente art. 2 , sarà imputata al cap. 358, di nuova istituzione, denominato " Contributo sugli interessi e oneri vari sostenuti dall' Ente di sviluppo nell' Umbria per il prefinanziamento delle opere e degli interventi di cui all' art. 1 della presente legge" del bilancio dell' esercizio 1975.

5. Agli oneri predetti si farà fronte con il prevedibile incremento della quota del Fondo comune di cui all' art. 8 della legge 16 maggio 1970, n. 281 .

ARTICOLO 4

1. La legge regionale 26 luglio 1974, n. 43 , è abrogata.


La presente legge regionale sarà pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Regione dell'Umbria.

Perugia, 14 novembre 1974

Conti

Note sulla vigenza

[3] - Abrogazione da: Articolo 3 Comma 4 legge Regione Umbria 3 febbraio 1977, n. 9.

[4] - Abrogazione da: Articolo 3 Comma 4 legge Regione Umbria 3 febbraio 1977, n. 9.