Regione Umbria
LEGGE REGIONALE n. 15 del 23 Marzo 1981
Istituzione dei servizi di mensa per le esigenze del funzionamento della Regione.
Pubblicazione: Bollettino Ufficiale n. 17 del 25/03/1981


ARTICOLO 1

1. La Regione dispone per le esigenze del suo funzionamento servizi di mensa.

2. Per il personale soggetto ad orario di lavoro giornaliero diviso e per particolari esigenze degli Uffici, la Giunta regionale, sentite le organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative del personale, stipula speciali convenzioni che pongano a suo carico solo l' organizzazione dei servizi ed i costi fissi dei pasti nella misura stabilita, in modo uniforme per tutto il personale interessato.

ARTICOLO 2

1. Per l' attuazione della presente legge è autorizzata
 
- per l' anno 1981 - la spesa di lire 160.000.000 sia in termini di competenza che di cassa, con imputazione al cap. 355 (Titolo I - sez I - rubrica IV - categoria 4 - tipo 1.1 - settore 1) di nuova istituzione nel bilancio dell' anno suddetto, denominato: " Spese per il servizio di mensa per il funzionamento della Regione".

2. A tale onere si fa fronte con la disponibilità del fondo globale iscritto al cap. 6120 del bilancio 1981 (elenco n. 2 allegato a detto bilancio, n. d' ordine 2). La Giunta regionale è autorizzata ad apportare le conseguenti variazioni a norma dell' art. 28, secondo comma, della vigente legge regionale di contabilità 3 maggio 1978, n. 23.

3. Per gli anni successivi l' entità della spesa sarà determinata con legge di bilancio entro i limiti dello stanziamento del bilancio pluriennale 1981- 83, settore I, programma 2, progetto B.