Atto abrogato

Regione Umbria
LEGGE REGIONALE n. 47 del 31 Luglio 1981 (1)
Progetto preliminare per il risanamento delle ferrovie Umbro - Aretine. Autorizzazione della spesa di lire 450 milioni.
Pubblicazione: Bollettino Ufficiale n. 42 del 03/08/1981


ARTICOLO 1

1. Allo scopo di predisporre il progetto preliminare per il miglioramento delle ferrovie Umbro - aretine e lo studio di fattibilità dei collegamenti ferroviari nell'area di Perugia e della penetrazione ferroviaria nella zona di Terni è autorizzata la spesa di lire 450 milioni, di cui lire 300.000.000 a carico del bilancio 1981 e lire 150.000.000 a carico del bilancio 1982.

2. La Giunta regionale è autorizzata a stipulare apposita convenzione per l' affidamento dell' incarico concernente il progetto e lo studio di cui al comma precedente.

ARTICOLO 2

1. La spesa relativa all' anno 1981 è iscritta, sia in termini di competenza che in termini di cassa, al capitolo 7360 - di nuova istituzione nel bilancio 1981 - denominato: " Spese per la redazione del progetto preliminare per il risanamento delle ferrovie UmbroAretine" ( tit. II - sez. 9 - rubr. 35 - cat. 1 - sett. 19 - tipo 2.1) e ad essa si fa fronte come segue:
 
- quanto a lire 250.000.000 con la disponibilità del fondo globale del capitolo 9710 (elenco n. 5 allegato al bilancio 1981, n. d' ordine 7);
 
- quanto a lire 50.000.000 con quota della disponibilità del fondo globale del cap. 6121 (elenco n. 3 allegato al bilancio 1981, n. d' ordine 1).

2. Al bilancio preventivo regionale dell' esercizio 1981 sono apportate, di conseguenza, le seguenti variazioni:
 
PARTE SPESA
 
In aumento:
 
Cap.7360 Competenza L. 300.000.000, Cassa L. 300.000.000
 
In diminuzione:
 
Cap. 6121 Competenza L. 50.000.000, Cassa L. 50.000.000
 
Cap. 9710 Competenza L. 250.000.000, Cassa L. 250.000.000
 
Totale Competenza L. 300.000.000, Cassa L. 300.000.000

3. All' onere di lire 150.000.000 relativo all' anno 1982 si fa fronte con lo stanziamento previsto nel bilancio pluriennale 1981/ 1983 al 5º settore, 4º programma, progetto D).


La presente legge è dichiarata urgente ai sensi dell'art. 127 della Costituzione e 65 dello Statuto ed entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione.

Note della redazione

(1)  - 

Abrogata dalla L.R. 15 novembre 1999, n. 30, art. 10, comma 1, lett. z)