Regione Umbria
LEGGE REGIONALE n. 21 del 14 Aprile 1982
Edilizia residenziale per studenti, italiani e stranieri.
Pubblicazione: Bollettino Ufficiale n. 23 del 21/04/1982


ARTICOLO 1

Finalità

1. La Regione dell'Umbria, allo scopo di favorire l'attuazione del diritto allo studio e l'inserimento degli studenti italiani e stranieri nel contesto sociale della comunità regionale, concede alla Provincia di Perugia e ai Comuni di Perugia e di Terni contributi per la ristrutturazione di immobili di loro proprietà, da destinare alla realizzazione di strutture abitative, di ricreazione e di orientamento.

ARTICOLO 2

Programmi di intervento

1. Gli Enti di cui all'art. 1 predispongono programmi di intervento di intesa con l'Ente regionale di gestione dei servizi per il diritto allo studio universitario.

2. I programmi di intervento devono essere presentati alla Giunta regionale entro 60 giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge, corredati dal piano finanziario.

3. La Giunta regionale, sentita la competente commissione consiliare, valuta la compatibilità degli interventi con le finalità della presente legge e con la normativa vigente in materia e determina le opere ammissibili a contributo. Con lo stesso provvedimento fissa l'ammontare del contributo nei limiti dei fondi disponibili.

4. Per quanto riguarda l'erogazione dei contributi ai singoli Enti di cui all'art. 1, valgono le disposizioni di cui alla legge regionale 21 novembre 1977, n. 58 , in quanto applicabili.

ARTICOLO 3

Gestione

1. La gestione delle strutture realizzate ai sensi della presente legge è esercitata, previa convenzione con gli Enti e per le finalità di cui al precedente art. 1, dall'Ente regionale di gestione dei servizi per il diritto allo studio universitario.

ARTICOLO 4

Norma finanziaria

1. Per l'attuazione della presente legge è autorizzata - limitatamente all'anno 1982 - la spesa di lire 3 miliardi, in termini di competenza e di cassa, con iscrizione al cap. 6635 di nuova istituzione nello stato di previsione della spesa del bilancio 1982( tit. II - ( Sez. VI - Rubr. 11a - Cat. 3 - Tipo 2/ 1 - Set. 4), denominato: " Spese per la realizzazione di strutture edilizie abitative destinate a studenti italiani e stranieri".

2. All'onere di cui al precedente comma si fa fronte con quota dei fondi assegnati dallo Stato per l'anno 1981 in applicazione del DL 31 ottobre 1979, n. 536 convertito nella legge 22 dicembre 1979, n. 642 .

3. Al bilancio preventivo regionale dell'esercizio 1982 sono apportate le seguenti variazioni:
 
Alla parte entrata - In aumento
 
- Cap. 2281 di ni " Quota a saldo anno 1981 del fondo di cui alla legge 22 dicembre 1979, n. 642 ".
 
Competenza L. 3.000.000.000 Cassa L. 3.000.000.000 Al bilancio preventivo regionale dell'esercizio 1982 sono apportate le seguenti variazioni:
 
Alla parte spesa - In aumento
 
- Cap. 6635 di ni " Spese per la realizzazione di strutture edilizie abitative destinate a studenti italiani e stranieri".Competenza L. 3.000.000.000 Cassa L. 3.000.000.000