Atto abrogato

Regione Umbria
LEGGE REGIONALE n. 42 del 24 Agosto 1982 (1)
Norme integrative della legge regionale 23 gennaio 1982, n. 2 , recante norme per l'inquadramento nel ruolo regionale del personale proveniente dallo Stato e dagli enti disciolti ai sensi del DPR 616/ 77 e delle leggi 641/ 76, 386/ 74 e 349/ 77.
Pubblicazione: Bollettino Ufficiale n. 51 del 01/09/1982


ARTICOLO UNICO

1. Le disposizioni di cui al terzo comma, lett. c), primo capoverso, dell'art. 3 della legge regionale 23 gennaio 1982, n. 2 , si applicano anche ai dipendenti regionali che siano in possesso dei requisiti prescritti dalle norme medesime.

2. L'inquadramento nel terzo livello del ruolo unico regionale avviene, anche in soprannumero, alle condizioni e con le modalità previste dagli artt. 3 e 4 della predetta legge regionale 23 gennaio 1982, n. 2 , ed ha decorrenza dal 1º febbraio 1981.

3. L'onere per l'attuazione della presente legge - ivi compresa la maggiore spesa afferente all'anno 1981 - ammontante a lire 12 milioni, graverà sul cap. 280 del bilancio regionale degli esercizi dal 1982 in poi, dando atto che l'onere stesso, per gli anni 1982 e 1983, trova capienza nella previsione del bilancio pluriennale 1981/ 1983 al progetto 1.2.1.1. del primo settore.


Note della redazione

(1)  - 

Abrogata dalla L.R. 15 novembre 1999, n. 30, art. 2, comma 1, lett. dd)