Atto abrogato

Regione Umbria
LEGGE REGIONALE n. 25 del 2 Maggio 1984 (1)
Contributi alle amministrazioni comunali per interventi sulla viabilità minore e per la progettazione di opere viarie di interesse comunale e sovracomunale.
Pubblicazione: Bollettino Ufficiale n. 32 del 04/05/1984


ARTICOLO 1

1. La Regione concede contributi alle amministrazioni comunali nei limiti previsti dalla presente legge, per favorire la realizzazione di:

a) progettazioni di opere varie di interesse comunale e sovracomunale;

b) opere varie di interesse comunale;

c) manutenzione ordinaria di strade classificate comunali ai sensi della legge 12 febbraio 1958, n. 126 .

2. La Giunta regionale nell'ambito delle previsioni viarie del Piano urbanistico territoriale, ha altresì la facoltà di provvedere direttamente alla progettazione delle opere relative.

ARTICOLO 2

1. Possono accedere ai benefici previsti dalla lett. a) del precedente articolo i comuni con popolazione inferiore a 25.000 abitanti in base alle risultanze dell'ultimo censimento ufficiale.

2. Possono accedere ai benefici previsti dalla lett. b) del precedente articolo i comuni con popolazione inferiore a 10.000 abitanti ed ai benefici previsti dalla lettera c) i comuni con popolazione inferiore a 5.000 abitanti in base alle risultanze dell'ultimo censimento ufficiale.

ARTICOLO 3

1. Le domande volte ad ottenere i benefici previsti dalla presente legge debbono essere trasmesse alla Giunta regionale, previa l'adozione di apposita delibera consiliare, entro il 30 giugno di ogni anno.

2. La Giunta regionale, sentita la commissione consiliare competente, delibera il riparto dei fondi a disposizione, entro i 60 giorni successivi.

ARTICOLO 4

1. L'importo dei contributi da corrispondersi dalla Regione alle amministrazioni comunali per ciascun chilometro di strada classificato comunale entro il 31 dicembre 1983, ai fini della manutenzione ordinaria, è elevato a lire 300.000.

ARTICOLO 5

1. La legge regionale 15 marzo 1973, n. 17 , e successive modificazioni, è abrogata.

ARTICOLO 6

1. Per far fronte agli oneri derivanti dalla attuazione della presente legge la spesa relativa, iscritta al capitolo 5060 del Bilancio annuale e rubricata al 4.06.2.01. del Bilancio pluriennale, è fissata in lire 1.750.000.000 per l'anno 1984 e sarà rideterminata annualmente con legge di bilancio.


Note della redazione

(1)  - 

Abrogata dalla L.R. 16 dicembre 1997, n. 46, art. 22, comma 1, lett. c)