Atto abrogato

Regione Umbria
LEGGE REGIONALE n. 6 del 6 Marzo 1985 (1)
Modificazioni ed integrazioni della LR 2 maggio 1984, n. 25. Contributi alle Amministrazioni comunali per interventi sulla viabilità minore e per la progettazione di opere viarie di interesse comunale ed intercomunale.
Pubblicazione: Bollettino Ufficiale n. 24 del 08/03/1985


ARTICOLO UNICO

1. Il primo comma dell'art. 3 della legge regionale 2 maggio 1984, n. 25 , è sostituito dal seguente: " Le domande volte ad ottenere i benefici previsti dalla presente legge debbono essere trasmesse alla Giunta regionale, previa adozione di apposita delibera consiliare, entro il 15 marzo di ogni anno ".

2. Dopo il secondo comma dell'art. 3 suddetto vengono aggiunti i seguenti commi: " L'erogazione dei contributi sub lett. a) del precedente art. 1, è subordinata alla presentazione dei progetti esecutivi da parte delle Amministrazioni comunali assegnatarie dei contributi stessi. L'erogazione dei contributi sub lett. b) di cui al precedente art. 1 è subordinata alla presentazione, da parte delle Amministrazioni comunali assegnatarie, del verbale di aggiudicazione dei lavori cui si riferiscono i contributi ripartiti e del verbale di consegna dei lavori stessi. L'erogazione dei contributi sub lett. c) di cui al precedente art. 1 viene effettuata contestualmente al piano di riparto dei contributi stessi ".

3. L'art. 4 della legge regionale anzidetta è sostituito dal seguente: " 1. L'importo dei contributi da corrispondere dalla Regione alle Amministrazioni comunali, per ciascun chilometro di strada classificata comunale entro il 15 marzo di ogni anno, ai fini della manutenzione ordinaria, è pari a lire 300.000 ".


Note della redazione

(1)  - 

Abrogata dalla L.R. 15 novembre 1999, n. 30, art. 10, lett. nn)