Date di vigenza

15/10/2009 entrata in vigore

Documento vigente

Regione Umbria
Regolamento regionale 5 ottobre 2009 ,n. 8
Ulteriori modificazioni e integrazioni al regolamento regionale 30 novembre 1999, n. 34 (Prelievo venatorio della specie cinghiale) modificato ed integrato dai regolamenti regionali 31 ottobre 2000, n. 6, 28 giugno 2006, n. 8, 2 novembre 2006, n. 11, 22 maggio 2007, n. 4 e 21 maggio 2008, n. 4.
Pubblicazione: Bollettino Ufficiale n. 46 del 14/10/2009
Regione Umbria

La Giunta regionale ha approvato. La Commissione consiliare competente ha espresso il parere previsto dall' articolo 39, comma 1 dello Statuto regionale . LA PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE EMANA il seguente regolamento:

Art. 1

Modificazione all' art. 3

1. Al comma 1 dell'articolo 3 del regolamento regionale 30 novembre 1999, n. 34 (Prelievo venatorio della specie cinghiale) le parole: " ed individuale " e le parole: " per la caccia in forma collettiva " sono soppresse.

2. Al comma 1 dell'articolo 3 del r.r. 34/1999 dopo il punto è aggiunto il seguente periodo: " Il prelievo venatorio in forma individuale all'interno dei settori può avvenire solo nelle giornate settimanali previste dal calendario venatorio per la caccia in battuta. ".

Art. 2

Modificazione all'art. 8

1. Il comma 2 dell'articolo 8 del r.r. 34/1999 è sostituito dal seguente: " 2. Ciascuna squadra non può prendere possesso né di più settori contemporaneamente, né di più di due settori al giorno. ".

2. I commi 3 bis e 4 dell' art. 8 del r.r. 34/1999 sono abrogati.

Art. 3

Modificazioni all'art. 9

1. Il comma 1 dell'articolo 9 del r.r. 34/1999 è sostituito dal seguente: " 1. Lungo le vie di accesso dei settori dove si svolgeranno le battute, devono essere apposti cartelli di avviso ben visibili, indicanti anche la denominazione della squadra. I cartelli devono essere apposti:
 
a) entro l'orario di inizio della giornata venatoria previsto dal Calendario venatorio, per le battute che si svolgono nella prima parte della giornata;
 
b) non prima delle ore 11, ora solare, per le battute che si svolgono nella seconda parte della giornata.
".

2. Al comma 4 dell'articolo 9 del r.r. 34/1999 le parole: " non può avvenire prima delle ore nove e trenta e " sono soppresse.

Art. 4

Modificazione all'art. 12

1. Al comma 1 dell'articolo 12 del r.r. 34/1999 il periodo: " dell' articolo 8 del regolamento regionale 3 aprile 1995, n. 19 " è sostituito dal seguente: " dell' articolo 6 del regolamento regionale 1 ottobre 2008, n. 6 ".

Art. 5

Modificazione all'art. 13

1. Al comma 1 ter dell'articolo 13 del r.r. 34/1999 dopo le parole: " praticare la caccia al cinghiale " sono inserite le seguenti parole: " o decidere la sospensione per un determinato periodo di tempo ".

Art. 6

Integrazione del r.r. 34/1999

1. Dopo l' articolo 13 del r.r. 34/1999 è inserito il seguente:
 
" Art. 13 bis
 
(Iscrizione al registro)
 
1. Per le stagioni venatorie 2010/2011 e 2011/2012 ciascun ATC non può iscrivere al registro delle squadre ammesse a praticare la caccia al cinghiale altre squadre oltre a quelle iscritte nel registro della stagione venatoria precedente.
 
2. Sono escluse dalla limitazione di cui al comma 1:
 
a) le squadre provenienti da fuori regione a seguito di accordi interregionali;
 
b) le squadre risultanti dall'accorpamento di due o più squadre iscritte nel registro della stagione venatoria precedente, con relativa e contestuale cancellazione delle stesse dal medesimo.
".


Il presente regolamento sarà pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione ed entra in vigore il giorno successivo alla sua pubblicazione.

È fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare come regolamento della Regione Umbria.

Perugia, 5 ottobre 2009

Lorenzetti