Date di vigenza

15/03/2018 entrata in vigore

Documento vigente

Regione Umbria
Regolamento regionale 20 febbraio 2018 , n. 4.
Modificazioni ed integrazioni al regolamento regionale 4 febbraio 2014, n. 1 (Disciplina attuativa degli articoli 29, 31 e 27 della legge regionale 28 novembre 2003, n. 23 - Norme di riordino in materia di edilizia residenziale sociale).
Pubblicazione: Bollettino Ufficiale n. 9, S.o. n. 1 del 28/02/2018

La Giunta regionale ha approvato. La Commissione consiliare competente ha espresso il parere previsto dall' articolo 39, comma 1 dello Statuto regionale . La Presidente della Giunta Regionale emana il seguente regolamento:

Art. 1

(Modificazione all' art. 2 )

1. Il comma 3 dell'articolo 2 del regolamento regionale 4 febbraio 2014, n. 1 (Disciplina attuativa degli articoli 29, 31 e 27 della legge regionale 28 novembre 2003, n. 23 - Norme di riordino in materia di edilizia residenziale sociale), è abrogato.

Art. 2

(Modificazioni ed integrazione all' art. 3 )

1. Al comma 1 dell'articolo 3 del r.r. 1/2014 , le parole: " e d) " sono sostituite dalle seguenti: " , d) e d ter) ".

2. Al comma 2 dell'articolo 3 del r.r. 1/2014 , le parole: " lettere b) e c) " sono sostituite dalle seguenti: " lettere b), c), ad esclusione dei casi previsti dal comma 6 del medesimo articolo 29, e d ter) ".

3. Il comma 5 dell'articolo 3 del r.r. 1/2014 è sostituito dal seguente:
 
" 5. Ai fini della valutazione del requisito di cui all' articolo 29, comma 1, lettera a) della l.r. 23/2003 è considerata:
 
a) stabile ed esclusiva, l'attività lavorativa svolta dal richiedente nel territorio regionale negli ultimi cinque anni;
 
b) principale, l'attività lavorativa svolta negli ultimi cinque anni che, dal punto di vista retributivo o temporale di ciascun anno, viene svolta nel territorio regionale nella misura di almeno il sessanta per cento o della retribuzione complessiva o del tempo lavoro.
".

4. Al comma 6 dell'articolo 3 del r.r. 1/2014 , dopo le parole: " lettera c) " sono aggiunte le seguenti: " , ad esclusione dei casi previsti dal comma 6 del medesimo articolo 29 ".

Art. 3

(Modificazione all' art. 4 )

1. Il comma 2 dell'articolo 4 del r.r. 1/2014 è abrogato.

Art. 4

(Modificazioni all' art. 5 )

1. Al punto 4) della lettera b) del comma 1 dell'articolo 5 del r.r. 1/2014 , le parole: " portatori di handicap " sono sostituite dalle seguenti: " persone con disabilità ".

2. La lettera d) del comma 1 dell'articolo 5 del r.r. 1/2014 è sostituita dalla seguente:
 
" d) punti da 1 a 3 per nucleo familiare di recente costituzione:
 
1) coppia coniugata o convivente anagraficamente da non più di due anni alla data di pubblicazione del bando con:
 
a. nessun minore a carico punti 1;
 
b. un minore a carico punti 2;
 
c. due o più minori a carico punti 3;
".

3. Al punto 1) della lettera b) del comma 3 dell'articolo 5 del r.r. 1/2014 , le parole: " o più " sono soppresse.

Art. 5

(Norma transitoria)

1. Le graduatorie per l'assegnazione degli alloggi di ERS pubblica, vigenti o in corso di formazione alla data di entrata in vigore del presente regolamento, rimangono comunque efficaci per un periodo di tempo non superiore a due anni dalla data di approvazione delle graduatorie medesime.


Il presente regolamento sarà pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione. È fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare come regolamento della Regione Umbria.

Perugia, 20 febbraio 2018

Marini