Date di vigenza

07/12/2023 entrata in vigore

Documento vigente

REGIONE UMBRIA
REGOLAMENTO REGIONALE 15 novembre 2023 , n. 7
Ulteriori modificazioni al regolamento regionale 30 novembre 1999, n. 34 (Prelievo venatorio della specie cinghiale).
Pubblicazione: Bollettino Ufficiale n. 55 del 22/11/2023

La Giunta regionale ha approvato. La Commissione consiliare competente ha espresso il parere previsto dall' articolo 39, comma 1 dello Statuto regionale . La Presidente della Giunta regionale emana il seguente regolamento:

Art. 1

(Modificazione all' art. 5 del r.r. 34/1999 )

1. Al comma 10 dell'articolo 5 del regolamento regionale 30 novembre 1999, n. 34 (Prelievo venatorio della specie cinghiale) le parole: " tra di loro " sono soppresse.

Art. 2

(Modificazioni all' art. 6 del r.r. 34/1999 )

1. Al comma 1 dell'articolo 6 del r.r. 34/1999 la parola: " venti " è sostituita dalla seguente: " quindici " e il periodo: " Qualora la caccia al cinghiale sia effettuata in un giorno stabilito dal calendario venatorio diverso dal sabato e dalla domenica, i gruppi possono essere composti ciascuno da non più di settanta e da non meno di quindici cacciatori. " è soppresso.

2. Il comma 2 dell'articolo 6 del r.r. 34/1999 è sostituito dal seguente:
 
" 2. In ciascuna battuta di caccia possono essere inseriti cacciatori non appartenenti alla squadra in misura massima del 50% dei partecipanti alla battuta stessa. ".

3. Il comma 4 dell'articolo 6 del r.r. 34/1999 è sostituito dal seguente:
 
" 4. Le squadre possono effettuare congiuntamente l'esercizio venatorio. ".


Il presente regolamento sarà pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione. È fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare come regolamento della Regione Umbria.

Perugia, 15 novembre 2023

TESEi